#sucolperineo

E’ passata ormai una settimana e ancora sto metabolizzando quello che ho appreso durante il corso. Si perchè anche se ero una delle docenti, mi sono infiltrata tra le altre lezioni per “spiare” e imparare, perchè a mio parere non c’è cosa più bella che poter avere tanti punti di vista di un unico argomento, in questo caso il pavimento pelvico.

Antonella Cavalieri ha messo su una equipe che a vederla scritta sul volantino non dava proprio l’idea di come sarebbe stato dal vivo.

Ad aprire le danze, dopo la presentazione del corso da parte del Dottor Mauro Garaventa, il Professore Paolo di Benedetto che ha spiegato il complesso funzionamento dei nervi, vescica, disfunzioni e le funzioni del pavimento pelvico. Sentirlo parlare è restare ipnotizzati, spiega argomenti così difficili con una naturalezza tale che quasi diventano semplici anche per noi che di neurologia non sappiamo molto, anzi, quasi nulla. La cosa che mi ha colpito di più è stata la sua disponibilità, nei momenti di pausa era sempre disponibile a domande e chiarimenti.

professore-paolo-di-benedetto-funzione-vescicaprofessor-paolo-di-benedetto-1professore-paolo-di-benedetto-corso-primo-livello-riabilitazione-pavimento-pelvico


Dopo toccava a me e ai miei giochi, o meglio metodologie attivanti per riprendere l’anatomia in un modo alternativo e in 3D. Disegni, colori, etichette, colla, scotch e perfino una pasta modellabile per creare il proprio modellino di perineo, così da fissare bene in testa i 3 livelli del perineo e l’orientamento delle fibre muscolari. Per l’occasione oltre al mega poster dell’anatomia della vagina ho fatto stampare anche un mega poster del perineo!

 

laboratorio-anatomia-corso-primo-livello-riabilitazione-pavimento-pelvicolaboratorio-anatomia-2-corso-primo-livello-riabilitazione-pavimento-pelvicolaboratorio-anatomia-perineo-corso-primo-livello-riabilitazione-pavimento-pelvicobacino-pelvico-laboratorio-corso-primo-livello-riabilitazione-pavimento-pelvicolaboratorio-perineo-praticoperineo-handmade-corso-sucolperineoperineo-pongo-corso-primo-livello-riabilitazione-pavimento-pelvicopavimento-pelvico-pongo-corso-primo-livello-riabilitazione-pavimento-pelvico


A seguire il laboratorio sulla prevenzione primaria tenuto dalla Dr.ssa Luigina Baistrocchi Allodi- Ostetrica e dalla Dott.ssa Roberta Callegari – Psicologa e Pedagogista. Hanno preso in considerazione la prevenzione fin da bambini, quando è importante mettere le giuste basi per un buon “uso” del proprio pavimento pelvico! Purtroppo il mio cellulare ormai era morto e non ho scattato più foto. Appena qualche partecipante me ne manderà, sarò felice di condividerle con voi.

A seguire il bel laboratorio sullo yoga condotto dalla Dr.ssa Tania Albertin, ostetrica. Era quello che ci voleva per riattivare le energie dopo una giornata così piena. Purtroppo ho avuto dei contrattempi e non ho potuto seguire l’intera lezione, ma le volte che ho disturbato entrando in sala vigeva un silenzio magico, forse perchè tutte erano intente a respirare tenendo la lingua in un modo buffo.

Il giorno dopo la giornata è ripartita con un’altra lezione di yoga per chi voleva parteciparvi, ovvero le mattiniere. E dopo la colazione è arrivato il turno della Dr.ssa Flavia Mahnic, una fisioterapista. Un bellissimo cerchio per parlare di sè e poi tutta una serie di esercizi di consapevolezza per comprendere le connessioni tra la respirazione e il pavimento pelvico, e ovviamente tante altre nozioni pratiche ed utili.

in-cerchio-fisioterapista-paola-mahnic-corso-primo-livello-riabilitazione-pavimento-pelvicolaboratorio-pratico-fisioterapista-paola-mahnic-corso-primo-livello-riabilitazione-pavimento-pelvico


A seguire è arrivato il laboratorio più ambito, quello della Dr.ssa Antonella Cavalieri, ostetrica. Ci ha spiegato le varie disfunzioni del pavimento pelvico e come fare l’anamnesi. Questo per introdurre i successivi laboratori pratici che consistevano nel mettere in pratica le cose apprese nei giorni precedenti. I partecipanti hanno avuto modo di imparare a fare una visita e a sentire quei muscoli di cui avevamo parlato per ore, ovviamente non ci sono foto di questa parte di laboratorio. Gli altri laboratori del pomeriggio consistevano nel conoscere e toccare con mano i vari dispositivi usati per la riabilitazione (i coni vaginali, dilatatori e biofeedback) e i prodotti che spesso vengono comprati perchè di facile accesso, come le palline della geisha.

drssa-antonella-cavalieri-riabilitazione-pavimento-pelvicoantonella-cavalieri-disfunzioni-perineo-corso-primo-livello-riabilitazione-pavimento-pelvicodispositivi-riabilitazione-coni-palline-vaginali-corso-primo-livello-riabilitazione-pavimento-pelvicoepino-dilatatori-tania-albertin-corso-primo-livello-riabilitazione-pavimento-pelvico


Questo era il primo livello di un lungo percorso. Quello che ho compreso è che serve tempo e tante nozioni per diventare competenti nella riabilitazione del pavimento pelvico!

Se volete restare aggiornati sui prossimi corsi organizzati dalla Dr.ssa Antonella Cavalieri, iscrivetevi alla newsletter!

iscriviti alla NEWSLETTER

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In ferie fino a metà maggio! Puoi comunque fare acquisti o prenotare i corsi! Rimuovi